Tirano consegna le copie della Costituzione ai neo-diciottenni. Riconoscimento speciale per Valentina Corvi campionessa europea di MTB

Pubblicato il 29 dicembre 2023 • Comune , Giovani , Sociale

Un pomeriggio speciale quello di ieri, giovedì 28 dicembre, nel quale il Comune di Tirano ha consegnato una copia della Costituzione ai neo diciottenni come gesto celebrativo della raggiunta maggior età. L'iniziativa, che si svolge ogni anno, è stata organizzata dal Comune, ma quest’anno con un riconoscimento speciale in più.

Alla cerimonia, che si è tenuta presso la Sala Consiliare, hanno partecipato il Sindaco di Tirano, Franco Spada, l'Assessore alla Cultura e al Turismo Sonia Bombardieri, l’Assessore allo Sport Stefano Portovenero, l’Assessora alle Politiche Sociali Doriana Natta, il Responsabile del Comitato Provinciale per l’Europa Guido Monti, la Consigliera delegata all’Istruzione Camilla Pitino e una folta rappresentanza di neo diciottenni tiranesi.

Il Sindaco Franco Spada ha sottolineato l'importanza della Costituzione per la nostra democrazia. “La Costituzione che oggi noi consegniamo di fatto sancisce i diritti che appartengono a tutti. Per stare meglio è necessario che ognuno di noi si faccia parte attiva e si faccia anche carico di chi magari è un po’ meno fortunato di noi o ha meno possibilità. Come sindaco vi dico che, dove una comunità prospera, significa che tutte insieme le persone corrono e si aiutano dandosi una mano perché è con questo processo che una comunità cresce. Oggi consegniamo a voi che diventate maggiorenni la Costituzione, assieme allo Statuto del Comune di Tirano e alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani perché entrate di fatto in possesso di tutti quelli che sono i diritti civili, con la possibilità di partecipazione alla vita pubblica. È importante che vi sia aggregazione da parte vostra, con la creazione di associazioni che vi permettano di crescere insieme, sposando gli stessi valori condivisi. Grazie oggi di essere qui".

L'assessore allo Sport Stefano Portovenero ha sottolineato l’importanza dello sport nella società, consegnando alla studentessa Valentina Corvi, atleta-studente, campionessa europea di mountain bike un importante riconoscimento da parte del Comune di Tirano e ha dichiarato: "Proprio quest’anno, in occasione della Settimana Europea dello Sport che viene celebrata in tutta Europa nel mese di settembre, in Italia è stato riconosciuto il diritto allo sport nella Costituzione. Infatti a settembre è stato completato l’iter legislativo che è andato ad approvare un adeguamento della Costituzione inserendo per la prima volta il valore dell’attività sportiva. Lo sport è inclusione, aggregazione e rappresenta di fatto una scuola di vita. All’articolo n.33 che tratta di istruzione è stata inserita una frase in cui si sottolinea proprio che “la Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”. È un impegno che parte dalle istituzioni nel promuovere lo sport nel valorizzarlo e nel riconoscere quelle persone che nello sport rappresentano un esempio che con l’impegno e la dedizione riescono ad ottenere grandi risultati. In quest’occasione ci tenevamo a dare un riconoscimento speciale a Valentina Corvi ".

Una medaglia con lo stemma della Città di Tirano per riconoscere il valore dell’atleta, campionessa europea di Mountain Bike XCO Valentina Corvi consegnata dal Sindaco e dal Responsabile del Comitato Provinciale per l’Europa Guido Monti che ha dichiarato: “Abbiamo identificato in Valentina quello che può essere una testimonial ideale, ambasciatrice della gioventù europea. Con il suo esempio Valentina rappresenta lo spirito di fratellanza dei giovani europei”.

Sonia Bombardieri, Vice-Sindaca e Assessore alla Cultura e al Turismo ha aggiunto: “Abbiamo pensato che fosse importante segnalare la nostra presenza come stato all’interno della Comunità Europea e così abbiamo deciso di inserire nella copertina della Costituzione tutta l’Europa e non solo l’Italia. L’Europa, a differenza degli altri continenti è una realtà molto varia come culture e come lingue e quindi la forza dell’Europa che si riconosce in modo unanime, riunendo al suo interno le diversità, permette di tenere insieme elementi molto diversi tra loro. Voi sicuramente avete la possibilità di spostarvi all’estero in luogo senza confini, quindi l’invito che vi rivolgo è quello di sentirvi tiranesi e italiani ma anche europei perché questo contesto vi dà forza e valore”.

Al termine della cerimonia, i neo diciottenni hanno ricevuto la Costituzione e una copia della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea.

CS Comune di Tirano -costituzioni_mod

Allegato 176.84 KB formato pdf


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy